BADANTI E BRACCIANTI: Lavoro Dignitoso, chiave per lo Sviluppo

A cura di Caritas Italiana, ACLI e CGIL

11 Ottobre 14:30-18:00 – Cinema De Seta

Sabir prosegue la sua riflessione sul tema della dignità del lavoro affrontando due temi oggi centrali quali il grave sfruttamento in agricoltura e le criticità presenti nel settore del lavoro domestico e di cura, proponendo approfondimenti e testimonianze di chi vive quotidianamente questa difficile condizione.

Evento 1. Il sale della terra  – promosso da Caritas italiana e Flai- Cgil

La realtà dei lavoratori agricoli e le complesse dinamiche della filiera agroalimentare, saranno oggetto dell’analisi contenuta nei due rapporti che le organizzazioni promotrici presenteranno durante l’evento: il VI° Rapporto agromafie e caporalato curato dall’Osservatorio Placido Rizzotto/ Flai- Cgil e "Vite sottocosto"  il II Rapporto Presidio di Caritas Italiana

Evento 2. Il valore della cura – promosso da ACLI/Acli Colf e Filcams Cgil

Il lavoro domestico e di cura, la presenza di colf e badanti nelle famiglie italiane, i diritti negati, la mancanza di riconoscimento sociale, la solitudine e la spersonalizzazione. Sono alcuni degli aspetti che verranno affrontati analizzando la situazione di migliaia di lavoratrici che oggi costituiscono un pilastro importante del “welfare fai date” italiano, anche alla luce delle trasformazioni che il settore ha vissuto negli ultimi anni. Sulla base dei dati e delle analisi raccolte nella ricerca e relativa pubblicazione “Viaggio nel Lavoro di cura Chi sono, cosa fanno e come vivono le badanti che lavorano nelle famiglie italiane”, (Ediesse Edizioni, anno 2016), realizzata dalle Acli Colf e Iref, si proverà a capire quali sono oggi le principali sfide e trasformazioni nell'ambito del lavoro domestico e di cura e a delineare alcune proposte finalizzate a combatterne le forme dello sfruttamento e a riconoscere maggiori tutele  e dignità a questo settore.

ModeraVittorio Longhi, Giornalista

Intervengono:Prof. Luigi Ferrajoli Università Roma Tre - Eduardo Barberis, Università degli studi di Urbino- Jean Rene Bilongo Flai Cgil - Francesco Carchedi Osservatorio Placido Rizzotto - Raffaella Maioni Acli Colf- Luciana Mastrocola Filcams Cgil - Gianfranco Zucca  Iref Acli - Beatrice Busi Università Ca’ Foscari Venezia

Concludono: Oliviero Forti (Caritas Italiana) - Antonio Russo (Acli) – Kurosh Danesh (CGIL )