Città e Porti solidali tra Europa e Africa

 

a cura del Comune di Palermo, in collaborazione con il Comitato Promotore del Festival

Partendo dall’esperienza virtuosa di “città dell’accoglienza” e della Carta di Palermo, si propone, durante le giornate del Festival, di organizzare un incontro per avviare un confronto tra rappresentanti di città europee ed africane che, oltre ad essere snodi del passaggio delle rotte migratorie, si contraddistinguono per una riflessione sulla contrapposizione dell’azione locale a quella nazionale rispetto a una politica solidale verso i migranti. L’accoglienza dimostrata nella vicenda della nave Aquarius, con la proposta di numerose città italiane di aprire i loro porti, ne è virtuoso esempio.

La presenza dei sindaci sarà valorizzata nei vari incontri internazionali previsti.