Nei panni dell’Altro

Data
---

Orario
---

“Nei panni dell’Altro” – istituto Duca Abruzzi di Palermo - Workshop intensivo di Teatro dell’Oppresso  nelle scuole – a cura dell’attrice e regista Preziosa Salatino.

Il Teatro dell’Oppresso è una  metodologia teatrale nata in Brasile negli anni ’60 ad opera del regista Augusto Boal (recentemente scomparso). Il metodo, che si basa sulla pedagogia della coscientizzazionedi Paulo Freire, si è poi diffuso in Europa in seguito all’ esilio di Boal, perseguitato dalla dittatura militare. Nel Teatro dell’Oppresso (TdO) la tecnica teatrale non ha una finalità “estetica”, ma diventa strumento di indagine ed esplorazione dei conflitti e dei condizionamenti sociali dell'individuo e del gruppo. Si presenta come mezzo dialogico, maieutico  e non-violento.

Attraverso alcune tecniche specifiche del TdO come il Teatro- Immagine e il Teatro-Giornale i partecipanti saranno chiamati a riflettere (in maniera ludica e teatrale) su alcuni temi: il pregiudizio, l'accoglienza, il valore della diversità, la giustizia sociale.

Alla fine del percorso verrà realizzato un intervento aperto al pubblico (performace interattiva o flash mob).