Incontro internazionale

Long Way to Freedom

CONDIVIDI L'EVENTO




DESCRIZIONE
A cura di Arci Nazionale
Traduzione disponibile in IT, FR e ING
Si prende a pretesto il titolo dell'opera autobiografica di Nelson Mandela - pubblicata nel 1995 e scritta durante la sua prigionia a Robben Island e in altre carceri del Sudafrica - per trattare il tema della tensione di donne e uomini, ma anche di interi popoli, verso la libertà e la democrazia.
Oggi più che mai la stretta correlazione tra la mancanza di diritti fondamentali, i conflitti armati, i cambiamenti climatici, l'impoverimento economico, le migrazioni forzate, è un elemento significativo di molte parti del pianeta, ma che nell'area del Mediterraneo assume il tratto di un'identità caratteristica.
Vogliamo in particolare fare un focus sui Paesi rivieraschi della sponda sud del Mar Mediterraneo: Algeria, Tunisia, Libia, Egitto, Palestina.
Uno sguardo di analisi e conoscenza non tanto per individuare rapporti di causa-effetto, quanto per cogliere, in tutta la sua complessità, l'elemento di reale circolarità che lega indissolubilmente questi pur distinti fenomeni, alla ricerca di un pensiero nuovo e forte che ci consenta di dotarci di un sistema di risposte correlate e complesse.

ISCRIZIONE
L'accesso all'evento è libero. Non serve iscrizione

DATA
16 Maggio
14:30 - 18:00

RELATORI
Introduce: Franco Uda (Presidenza nazionale Arci)
Intervengono: Raffaele Crocco (Direttore Atlante delle Guerre); Ramadan Alamani (Coordinatore Lybian Platform - Libia); Tahar Lamri (scrittore - Algeria); Alaa Talbi (Direttore FTDES - Tunisia); Taqadum Al-Khatib (Egyptian Human rights Forum), Mahmoud AbuRahma (Al Mezan ngo - Palestina).

LUOGO
Ex Convitto Palmieri

INDICAZIONI STRADALI
Scopri come raggiungerci