L’accoglienza oltre l’ordinaria emergenza

 

Negli ultimi anni l’accoglienza dei richiedenti asilo e rifugiati ha subito interventi che hanno reso il quadro poco omogeneo e a tratti confuso. Ciò che è diventata ordinaria è la straordinarietà, determinata dall’emergenza continua e, più spesso, da una modalità di intervento emergenziale, al di là dei dati reali e delle dinamiche degli arrivi. La crisi ucraina ha visto per la prima volta una gestione diversa dell’emergenza, che peraltro deriva dall’adozione per la prima volta di uno strumento adeguato come la Direttiva UE 55/2001, con un protagonismo del terzo settore e l’implementazione di strumenti mai usati prima. Si può, a partire da questa esperienza, ancora non conclusa, trarne qualche indicazione per una gestione diversa delle emergenze? 

Coordina: Annalisa Cangemi (Fanpage)

Introduce: Oliviero Forti (Caritas Italiana) 

Intervengono: Titti Postiglione (Vice Capo dipartimento della Prot.Civile Nazionale); Wladimiro Boccali (Ministero del lavoro); Michela Lattarulo (Ministero dell’Interno – da confermare)Luca Rizzo Nervo (Deputato/Ass.re Comune di Bologna), Antonio Di Franco (Fillea CGIL)  – Respons. accoglienza Croce Rossa Svizzera 

 

 

Data e ora

13-05-2022 | 16:00 to
18:00
 

Tipologie di evento

 

Categoria dell'evento

Share With Friends