Dalle 10.30 alle 13, la Presidente della Camera Laura Boldrini, ospite del Festival Sabir in corso a Pozzallo, ha incontrato oggi gli studenti delle scuole, rispondendo alle loro domande sul tema “Europa, sfide e cambiamenti.

Intanto, a partire dalle 9 e fino alle 13, proseguiranno i laboratori con i secondi moduli delle formazioni organizzate da Carta di Roma (“Il sistema hot-spot e l’accoglienza nel Mediterraneo”), Asgi (“Ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”), Arci e Caritas Italiana (“Le rotte verso l’Italia, analisi dei paesi di transito e di partenza”).

Dalle 14:30 alle 15 si svolgerà la Tavola Rotonda “Le parole sono armi. Politiche, strategie e iniziative per combattere i discorsi di odio sul web nella UE”, a cura di Cittalia e Arci.

Tra le 15 e le 18 le principali organizzazioni e reti internazionali discuteranno della situazione in Europa e nei paesi della sponda sud del Mediterraneo, presentando la situazione nel proprio paese, nell’ambito dell’incontro “Migrazioni nella crisi europea e mediterranea”.

Alle 18 La Commissione Diritti Umani del Senato in collaborazione con il Comune di Pozzallo organizza l’incontro “Città di frontiera, Comunità locali e Società civili”.

Alle 19 cominceranno le attività culturali: la Compagnia Cantieri Meticci animerà il corso principale di Pozzallo con una parata, frutto del laboratorio teatrale; alle 19.30 lo scrittore Paolo Nori presenterà “Ma il mondo, non era di tutti?”, un’antologia letteraria promossa dall’Arci che raccoglie scritti di più autori; alle 21.30 la Compagnia Saransò presenterà lo spettacolo teatrale “Unlocked” e Ascanio Celestini reciterà la sua opera “Il Piccolo Paese”, chiudendo così gli eventi di questa giornata.

Pozzallo, 13 maggio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *