Alle 14 di oggi, giovedì 12 maggio, ci sarà l’evento di apertura del Festival Sabir, che si tiene a Pozzallo, dal 12 al 15 maggio. Il Festival Sabir è promosso da Arci, Caritas, A Buon Diritto, Asgi, Carta di Roma e Acli e organizzato da Arci in collaborazione con il comune di Pozzallo e con il patrocinio dell’Anci e la partenership di TGR.

All’inaugurazione parteciperanno, oltre ai rappresentanti delle organizzazioni promotrici e del comune di Pozzallo, le delegazioni internazionali presenti al Festival, e inoltre Francesco Spano, direttore di UNAR e Luigi Manconi, presidente della Commissione Diritti umani del Senato. Subito dopo l’inaugurazione inizieranno i 3 workshop organizzati, rispettivamente, da Carta di Roma (“Come i media del Mediterraneo raccontano l’immigrazione”), da Asgi (“I ricorsi alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo”), e da Arci e Caritas italiana (“Le rotte verso l’Italia, analisi dei paesi di transito e di partenza”). Alle 19 ci sarà lo spettacolo della compagnia dei Cantieri Meticci, che attraverserà con una parata le vie del centro di Pozzallo, fino allo Spazio culturale Meno Assenza.

La giornata si chiuderà con il concerto, alle 21, dei Modena city ramblers che ricorderanno da palco Giulio Regeni, e ribadiranno la richiesta di verità sulla sua morte.

Pozzallo, 12 maggio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *