fbpx

Registrati agli eventi per permetterci di organizzare al meglio il servizio

Partecipa attraverso la piattaforma se hai bisogno della traduzione degli interventi laddove prevista

Segui la diretta su Facebook
nella lingua originale

21 APRILE 2021

Assegno per il nucleo familiare e parità di trattamento

Nell’ambito delle iniziative del Festival Sabir Extra mercoledì 21 aprile 2021 dalle ore 15.00 si terrà il convegno “Assegno per il Nucleo Familiare: tra la parità di trattamento e l’assegno unico universale” , promosso dall’ Associazione per gli Studi Giuridici sull’Immigrazione e CGIL.

Obiettivo dell’incontro è approfondire la questione della conformità dell’ordinamento italiano in materia di welfare con le norme
dell’Unione che tutelano i cittadini non comunitari.

Con due sentenze della Corte di Giustizia dell’Unione europea del 25 novembre 2020 la Corte ha affermato il tratto discriminatorio della modalità di distribuzione degli assegni familiari : i titolari di permesso di lungo soggiorno e i titolari di permesso unico lavoro hanno diritto alla parità di trattamento con i lavoratori italiani nelle prestazioni di sicurezza sociale e anche i familiari residenti all’estero devono essere considerati all’interno del nucleo familiare del lavoratore . A cinque mesi dalla pubblicazione delle sentenze della Corte europea, tale esclusione è ancora realtà.

Programma

Presiede e modera:

Giuseppe Massafra, Segretario Nazionale CGIL
Kurosh Danesh, Ufficio per le politiche dell’immigrazione CGIL

Ne discutono:

Assegno per il nucleo familiare: la parità di trattamento tra
lavoratori dopo le sentenze della Corte di Giustizia
dell’Unione Europea, Avv. Alberto Guariso, ASGI

La revoca degli ANF per i familiari all’estero: il caso di
Brescia, Francesco Bertoli, Segretario Generale CGIL
Brescia

Dott. Angelo Marano*, Ministero del Lavoro e delle
Politiche Sociali

Dott. Luca Sabatini, Direttore Ammortizzatori Sociali INPS

Avv. Andrea Ronchi, Osservatorio Legale Immigrazione –
CGIL

Avv. Paola Fierro, Servizio Antidiscriminazione ASGI

Avv. Giulia Crescini, INCA CGIL

L’assegno familiare potrebbe essere superato con assegno
unico universale: quali prospettive?
Ezio Cigna, Responsabile Politiche Previdenziali CGIL

DIRITTI E SOLIDARIETA' PER I PROFUGHI IN BOSNIA HERZEGOVINA

Questo è l’appello che rivolgiamo alle istituzioni UE e ai Governi: Diritti e solidarietà per i profughi in Bosnia! Contribuiamo insieme a chi sta supportando le persone bloccate a Lipa

📩  Per adesioni e info: segreteria@festivalsabir.it

👉 PER DONAZIONI:
Causale “Europa/ Rotta Balcanica”

  • ACLI/IPSIA | IBAN: IT35S0501803200000011014347
    INTESTATO A: IPSIA
    BANCA POPOLARE ETICA
    Codice BIC Swift: CCRTIT2T84A
  • CARITAS ITALIANA | IBAN: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111
    BANCA POPOLARE ETICA

11 FEBBRAIO 2021

SABIR PER LIPA | Sostenere I profughi in Bosnia, evacuarli subito

COORDINA:
Giovanna Casadio | giornalista, La Repubblica
INTRODUZIONE:
Giuseppe Massafra | CGIL
Filippo Miraglia | ARCI
INTERVENGONO:
Mujeeb Ur Rehman Larosh | Architetto pakistano
Piefrancesco Majorino | Europarlamentare
Elly Schlein | Vicepresidente emilia Romagna
Anna Brambilla | ASGI
Nello Scavo | giornalista, Avvenire
Valerio Cataldi | giornalista RaiNews, presidente Carta di Roma
Silvia Maraone | coordinatrice IPSIA/ACLI Bosnia Herzegovina
Daniele Bombardi | operatore Caritas Italiana in Bosnia Herzegovina
CONCLUSIONI:
Oliviero Forti | Caritas Italiana
Antonio Russo | ACLI

16 DICEMBRE 2020

Presentazione VIII Rapporto Carta di Roma "Notizie di transito"

Presenta i dati:
Giuseppe Milazzo Ricercatore dell’Osservatorio di Pavia

Commenta:
Ilvo Diamanti, Professore dell’Università di Urbino, Direttore di Demos&PI

Intervengono:
Carlotta Sami, Portavoce per il Sud Europa di UNHCR
Triantafillos Loukarelis, Direttore di Unar

Le parole dell’immigrazione nel 2020, interpretate da: Mariangela Granelli, Daniela Morozzi, Monica Guerritore, Igiaba Scego e accompagnate dalla musica di Alaa Arsheed e Isaac de Martin.

Dialoghi a distanza:
Paola Barretta e Valerio Cataldi intervistano :
Giulio Cavalli, attore e scrittore,
Conchita Sannino, giornalista La Repubblica,
Lucia Ghebreghiorges Giornalista, attivista della rete G2.

Conclude:
Giuseppe Giulietti, Presidente della FNSI

27 OTTOBRE 2020

Il nuovo Patto europeo: contro l'immigrazione e il diritto d'asilo

Il 23 settembre la Commissione europea ha presentato il Nuovo Patto sulla migrazione e l’asilo, insieme a un pacchetto di proposte legislative che riformerebbero il Sistema europeo comune d’asilo e altri aspetti della gestione del fenomeno migratorio. A 5 anni dall’Agenda Europea sulla migrazione, l’iniziativa della Commissione e le posizioni di diversi Stati membri continuano a comprimere, per chi giunge in Europa, lo spazio del diritto d’asilo e le garanzie ad esso connesso.
Presentato come una “Casa a tre piani”, con riferimento ai pilastri del Patto, le nuove proposte contribuiscono, invece, a rendere più alta quella che da anni viene denominata “Fortezza Europa”.
Coinvolgendo rappresentanti delle istituzioni, studiosi e società civile, ARCI, in collaborazione con i promotori del Festival Sabir, vuole promuovere uno spazio di riflessione sulle attuali e future politiche dell’UE, tenendo conto dell’impatto che potrebbero avere sul nostro Paese e, in particolare, sull’accesso ai diritti delle persone che giungono in cerca di protezione sul territorio europeo.

Programma
Introduce:
Filippo Miraglia, ARCI
Intervengono:
Chiara Favilli, Università di Firenze
“Il patto europeo sulla migrazione e l’asilo: ‘c’è qualcosa di nuovo, anzi d’antico‘ ”
Sara Prestianni, EuroMed Rights
Come agire: il ruolo delle reti e dei movimenti
Pierfrancesco Majorino, eurodeputato – gruppo S&D
Il nuovo Patto e il ruolo dell’Europarlamento